Archivio per maggio 2017 | Archivio Mensile

Sotto un profilo giuridico, la figura del Pontefice romano quasi è un “unicum”. Si tratta di un sovrano assoluto, ma eletto a vita. Governa uno Stato teocratico, che una “enclave” del nostro. Davvero curioso, allora, che in Italia, per capire qualche cosa di diritto costituzionale, dobbiamo affidarci a un Capo di stato straniero. Chiare le […] Leggi Tutto »

Si è fatto un gran parlare in questi giorni, dell’assegno divorzile. La Cassazione si occupa ora di quello di separazione. Con la sentenza n. 12196/2017, la Suprema Corte ha evidenziato che vi è una profonda differenza tra il dovere di assistenza materiale fra coniugi nell’ambito di una separazione personale e gli obblighi correlati alla c.d. solidarietà post coniugale nel […] Leggi Tutto »

Si è fatto un gran parlare, in questioni giorni, della recentissima sentenza di Cassazione n. 11504/17. Ormai la conosce anche il mio pastore tedesco, come avrebbe detto il grande Boskov… Il tema è quello secondo il quale il mantenimento non va riconosciuto a chi è indipendente economicamente. Ovvero, possiede redditi, patrimonio mobiliare e immobiliare, “capacità […] Leggi Tutto »

Il danno patrimoniale da perdita di “chanche” Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 16 febbraio – 13 aprile 2017, n. 9571. Il danno patrimoniale da perdita di una “chance” costituisce un danno patrimoniale risarcibile, quale danno emergente, qualora sussista un pregiudizio certo (anche se non nel suo ammontare) consistente nella perdita di una possibilità […] Leggi Tutto »

Il marito che impugni la legittimità dei figli concepiti durante il matrimonio apponendosi sul motivo della impossibilità morale della sua paternità deve dimostrare inscindibilmente questi dati di fatto: che vi fu celamento della nascita dei figli; che la scoperta della frode rimonta a meno di tre mesi dalla proposizione della domanda di disconoscimento che vi […] Leggi Tutto »